Logo BackgroundDecorative Background Logo.

Il terremoto ha creato molti problemi a Taiwan

taiwan

Il terremoto che si è verificato il 3 aprile a Taiwan, per una magnitudo di 7.3, ha creato non pochi problemi al turismo del Paese.

Stando a quanto suggeriscono diverse statistiche locali, infatti, i turisti hanno cancellato in massa i loro viaggi e i gruppi turistici sono pressoché scomparsi, timorosi di andare incontro a scenari simili a quelli di inizio aprile.

Per molte aree della nazione asiatica, che dipendono sostanzialmente dal turismo, si tratta di una situazione che si sta rapidamente trasformando in una minaccia per la sopravvivenza delle comunità.

Il terremoto che ha svolto Taiwan

La maggior parte dei danni del terremoto si è verificata nella contea di Hualien, che attira milioni di visitatori all'anno per le cime imponenti e le cascate della sua principale attrazione, la gola di Taroko. Le strade di montagna e i sentieri che portavano alla gola sono bloccati dalle macerie e vaste aree del Parco Nazionale di Taroko sono chiuse.

Gli auspici sono naturalmente quelli per una pronta riapertura delle infrastrutture ma, nell’attesa, c’è poco che i residenti possono fare per invertire la rotta.

Secondo i funzionari locali, il numero di visite ai luoghi panoramici di Hualien è diminuito dell'85% rispetto all'anno scorso.