Logo BackgroundDecorative Background Logo.

I costi del visto Schengen stanno per aumentare

schengen

La Commissione europea ha confermato che il costo del visto Schengen aumenterà tra pochi giorni del 12%, passando da 80 a 90 euro per gli adulti e da 40 a 45 euro per i bambini.

Nel suo comunicato, la Commissione ha anche specificato per quale motivo ha attribuito l'aumento dei prezzi all'inflazione negli Stati membri, rilevando come le tariffe siano ancora “relativamente basse” rispetto al costo di un visto in altri Paesi. Nel Regno Unito, ad esempio, il costo parte da 134 euro, negli Stati Uniti da 185 euro e in Australia da 117 euro.

Dove viaggiare con il visto Schengen

Ricordiamo che i Paesi Schengen comprendono gli Stati membri dell'UE come l’Italia, ad eccezione di Irlanda e Cipro, nonché Romania e Bulgaria. Sebbene non siano membri dell'UE, anche Norvegia, Islanda, Lichtenstein e Svizzera fanno parte della Convenzione di Schengen.

Condividiamo anche che il visto Schengen è necessario per i cittadini extracomunitari che non beneficiano della regola dei 90 giorni dell'area UE/Schengen, come Sudafrica, India, Pakistan, Sri Lanka e Cina, e che il visto è necessario per il turismo o le visite ai familiari, ma non possono essere utilizzati per lavorare nei 28 Paesi europei. Con un visto Schengen è dunque possibile visitare il Paese per un massimo di 90 giorni in un periodo di sei mesi.

Infine, le persone provenienti da Paesi come gli Stati Uniti, il Canada, il Regno Unito e l'Australia che si recano in visita per brevi periodi di tempo non hanno bisogno di richiedere un visto Schengen, perché hanno diritto a 90 giorni di viaggio senza visto su 180.